logo new new

Parte Guelfa Papa Clemente IV smallL’adesione  allo schieramento guelfo o ghibellino era determinato più che da condivisioni ideologiche, da motivi politici contingenti e, alla fine, rifletteva le posizioni contrapposte preesistenti all’interno dei ceti dirigenti, laici ed ecclesiastici, che coinvolgevano anche le classi popolari. Atavici antagonismi famigliari e personali, interessi e odii di parte, lealismo e fedeltà alle tradizioni ereditate, nonché vendette, faide e alleanze marcarono sempre più le fazioni rivali, in lotta per la conquista o la conservazione del dominio. In un primo tempo il papato rimase estraneo a queste controversie endemiche e viscerali.

Parte Guelfa auguri Natale 2016La Parte Guelfa augura per il 25 Dicembre a tutti i Cristiani Cattolici ed Evangelici, per il 7 Gennaio a tutti gli Ortodossi! Auguri a tutti, di ogni fede religiosa, di ogni idea politica, di ogni nazionalità! Auguri soprattutto ai bambini, agli anziani e a coloro che soffrono e sopportano difficoltà, morali e materiali, nella vita, nella salute, nella dignità umana. Un augurio speciale, dal cuore, a tutti coloro che si sono impegnati in ogni attività della Parte Guelfa nel 2016 rendendo vivo un sodalizio cavalleresco antichissimo e tradizionale basato sui grandi valori di un cristianesimo finalmente unitario! Grazie ed auguri per il miglior 2017 a tutte le autorità e ai fiorentini!

Parte Guelfa Messa di Natale 2016 Rettoria San Carlo Firenze 1Il Cappellano Maggiore di Parte Guelfa Monsignor Vasco Giuliani ha accolto i Confratelli e Consorelle dell'Arciconfraternita di Parte Guelfa Sabato 24 Dicembre 2016 alla Santa Messa solenne della Notte di Natale che ha avuto luogo presso la Rettoria di San Carlo in Via Calzaiuoli a Firenze nella quale è stata riservata alla Parte Guelfa una specifica area per la funzione. Tutti i membri presenti hanno partecipato muniti delle insegne di Cavaliere o Dama di Parte Guelfa, ovvero mantello, basco e decorazione. In chiesa erano esposti anche l'icona di San Ludovico d'Angiò e il gonfalone di Parte Guelfa.

Parte Guelfa Arezzo Hotel Continentale conferenza Guelfi e Ghibellini Brigata Aretina Amici dei Monumenti Dal Piaz Gatteschi Galluzzo MugelliniInvitata dalla Brigata Aretina Amici dei Monumenti, la Parte Guelfa è stata invitata a tenere un convegno sul tema Guelfi e Ghibellini. Il simposio si è tenuto presso l'Hotel Continentale in Piazza Guido Monaco e ospiti della Brigata Aretina, rappresentata dal Presidente Claudio Santori e dal Vice Presidente Massimo Dal Piaz, gli storici di Parte Guelfa Andrea Claudio Galluzzo e Riccardo Mugellini. Il primo ha trattato dei rapporti tra la Chiesa e le fazioni guelfa e ghibellina mentre il secondo ha illustrato la storia di Arezzo tra X e XIV secolo ed i rapporti con Firenze partendo dai vescovi conti.

Parte Guelfa festa degli omaggi 2016Martedì 20 Dicembre si è tenuta l’antica tradizione della Festa degli Omaggi, evento che si tramanda da oltre mille anni, alla presenza di Andrea Vannucci Assessore alle Tradizioni Popolari Fiorentine. Da questa edizione la Direzione del Corteo Storico della Repubblica Fiorentina è stata chiamata a presenziare anche una rappresentativa della Parte Guelfa, la Cavalleria della Repubblica Fiorentina. “Una tradizione di omaggio alla città che quest’anno si rinnova e si arricchisce – ha detto Vannucci – e l’occasione più bella per presentare la mostra temporanea delle immagini del calendario del Calcio Storico Fiorentino 2017". Ha poi sottolineato Vannucci: "La buona volta di presentare il lavoro di rifacimento dei costumi realizzato anche grazie al contributo di Stefano Ricci per rendere il corteo sempre più rappresentativo di Firenze.

Parte Guelfa pellegrinaggio 2016 giubileo misericordia 7

L’anno santo, il Giubileo della Misericordia, voluto da Papa Francesco, è finito il 20 novembre 2016 con la cerimonia di chiusura della Porta Santa di San Pietro, l’ultima delle porte sante a chiudersi secondo la liturgia che caratterizza questi anni “eccezionali”, il primo dei quali è stato il Giubileo del 1300, voluto da Bonifacio VIII. L’evento non è stato d’impatto come il Giubileo del 2000, anche perché era possibile ricevere l’indulgenza pur senza esser fisicamente presenti a Roma, seguendo una delle celebrazioni attraverso i media o passando attraverso una delle tante “porte sante” aperte in tutto il mondo. Nel corso della celebrazione finale, coerentemente con la propria visione spirituale, Papa Francesco ha ricordato che la chiusura della Porta di San Pietro è solo un simbolo: "Anche se si chiude la Porta Santa, rimane sempre spalancata per noi la vera porta della Misericordia, che è il Cuore di Cristo. Dal costato squarciato del Risorto scaturiscono fino alla fine dei tempi la misericordia, la consolazione e la speranza". Nel 2016 la Parte Guelfa ha celebrato il Giubileo Guelfo, i 750 anni della nascita della più gloriosa delle magistrature fiorentine.

Parte Guelfa promo video 2017L'Arciconfraternita di Parte Guelfa, Cavalleria della Repubblica Fiorentina, presenterà il prossimo Sabato 12 Novembre 2016 alla Fiera Cavalli di Verona insieme a FISE, Federazione Italiana Sport Equestri, presso lo stand di Class Horse Tv, partner mediatico, le edizioni 2017 di FIORENTE, la magnifica cavalcata urbana per le strade e le piazze di Firenze, che affonda le proprie radici storiche nelle parate a cavallo che si tenevano nel centro cittadino di Firenze per le visite di teste coronate e della GIOSTRA DEL GIGLIO, la giostra fiorentina in Piazza Santa Croce, evento ufficiale del Comune di Firenze, che trae origine dal rinascimento quando in città frequenti erano le dispute in giostre equestri in occasione delle feste religiose, e che si tiene sul tufo di Piazza Santa Croce.

Parte Guelfa messa di san carlo Borromeo 2016 con rito ambrosiano confratelli consorelle gonfalone 1Lo scorso Venerdì 4 Novembre 2016, in occasione della Solennità di San Carlo Borromeo, la Parte Guelfa ha partecipato alla celebrazione eucaristica delle ore 18.00 presso la Rettoria di San Carlo dei Lombardi in Via Calzaiuoli, chiesa prescelta dall'Arcidiocesi per il culto della nostra Arciconfraternita. La funzione è stata celebrata da Monsignor Marco Viola, Priore dell'insigne basilica fiorentina di San Lorenzo, e concelebrata dal Cappellano Maggiore di Parte Guelfa Monsignor Vasco Giuliani, Rettore di San Carlo e di Orsanmichele, i quali hanno accolto con piacere confratelli e consorelle di Parte Guelfa presenti col gonfalone del sodalizio per l'importante ricorrenza che è stata celebrata con rito ambrosiano e nella quale sono state ricordate le vittime della grande alluvione del 4 Novembre 1966.

Parte Guelfa 1

La Parte Guelfa, Cavalleria della Repubblica Fiorentina, realizzerà la Giostra d'Autunno, un torneo nella disciplina equestre degli anelli, presso gli spazi all’aperto della sede della Cooperativa di Legnaia il prossimo Sabato 22 Ottobre 2016. La giostra sarà preceduta da un corteo storico con la presenza di Armati, Cavalieri e Staffieri di Parte Guelfa, la quale è orgogliosa di collaborare con la generosa Cooperativa di Legnaia, attiva dagli albori del XX secolo quando un frate cappuccino, Padre Pancrazio, figlio di contadini che lavoravano orti intorno a Firenze, riunì quegli agricoltori spiegando loro la cooperazione e la necessità di unirsi per rendere più vantaggioso e umano il faticoso lavoro dei campi.

Parte Guelfa Laudato si enciclica Papa Francesco"Laudato si’, mi’ Signore", cantava san Francesco d’Assisi. In questo bel cantico ci ricordava che la nostra casa comune è anche come una sorella, con la quale condividiamo l’esistenza, e come una madre bella che ci accoglie tra le sue braccia: "Laudato si’, mi’ Signore, per sora nostra matre Terra, la quale ne sustenta et governa, et produce diversi fructi con coloriti flori et herba". Questa sorella protesta per il male che le provochiamo, a causa dell’uso irresponsabile e dell’abuso dei beni che Dio ha posto in lei. Siamo cresciuti pensando che eravamo suoi proprietari e dominatori, autorizzati a saccheggiarla.

Parte Guelfa pellegrinaggio 2016 Eremo della Casella 4 "È fiorentino il monte della Verna posto da Eugenio IV sotto la protezione della signoria di Firenze dove San Francesco, tornato dai colloqui col sultano d'Egitto e dal viaggio in Terra Santa ricevette dal Signore le stigmate documento e pegno della speranza e della salvezza dei popoli da San Francesco visitati nel suo viaggio di pace". Questa l'iscrizione firmata da Giorgio La Pira che il Comune di Firenze e i Frati Minori della Toscana nell'anno 1957.