logo new new

Parte Guelfa arcangeli Michele Raffaele Gabriele Tosini smallL'Arciconfraternita di Parte Guelfa celebra i santi arcangeli Michele, Gabriele e Raffaele, i guerrieri di Dio, i quali nell’Apocalisse di Giovanni sono ricordati in combattimento contro il drago infernale. Un ruolo speciale è riconosciuto tra essi a San Michele quale patrono e protettore del popolo Ebraico, guardiano e custode della Chiesa Cattolica, patrono di Città del Vaticano, di Francia, Ucraina, Bielorussia, Germania, Normandia, e delle città di Bruxelles e Kiev. San Michele è anche protettore degli Infermi, delle Forze dell'Ordine, dei Marinai, dei Paracadutisti e dei Vigili del Fuoco.

Parte Guelfa Ghirlandaio Sala dei Gigli Palazzo Vecchio 1482Rieccheggiando raucamente tra il vento del tempo e tra vendetta e trionfo, la ferocità fragile della libertà leonina di Firenze si innalza con il valore umanistico dell'uomo vitruviano, come una montagna che raggiunge l'altezza celeste di virtù: il suo sguardo di saggezza protegge il popolo nel nido del bene comune, come la stabilità dei cancellieri della Republica sopra i conflitti del Priorato; mentre il suo braccio benefico nutre il fervore nascente della studiosità, come la biblioteca di San Marco dentro le mura robuste dell'abbraccio paterno di Cosimo il Vecchio; e, allo stesso tempo, il rombo del suo ruggito contiene l'intero della cavalcata clamorosa della forza guelfa sotto la guida di Amerigo di Narbona nella battaglia di Campaldino, assordando così la preda perniciosa del terrore e della tirannia.

Parte Guelfa cavaliere onorario Luciano ConsortiL'Arciconfraternita di Parte Guelfa piange la scomparsa del suo Cavaliere Onorario Luciano Consorti, pluridecorato servitore dello Stato nell'Arma dei Carabinieri come maresciallo maggiore aiutante in incarichi speciali spesso impegnato nell'aiuto a tantissime persone. Fiorentino emigrato in Romagna, uomo gioviale e molto amato è stato fondatore del Viola Club Romagna. Alla famiglia Consorti ed in particolare al figlio, Pier Luigi, Cavaliere Ordinario di Parte Guelfa, tutta l'Arciconfraternita rivolge le più sentite condoglianze. L'indimenticabile babbo Luciano ha onorato la Parte Guelfa e Firenze con la sua vita. Le esequie si sono tenute Mercoledi 19 Settembre 2018 scorso presso la chiesa di San Giovanni Evangelista a Forlì. Marzocco! Marzocco! Marzocco!

Parte Guelfa Accademia PIgnatelli Equitazione XVI secolo NpoliVenerdì 14 Settembre 2018, nell'ambito del corso formativo 2017-18, l'Arciconfraternita di Parte Guelfa apre le porte al pubblico per raccontare la storia dell'equitazione in Italia e le origini delle razze equine italiane. Il lungo percorso didattico è propedeutico all’ammissione all’investitura dei Cavalieri di Parte Guelfa 2018 e coloro che non avessero ancora compilato i moduli di adesione potranno farlo durante l'incontro che si terrà presso Zoworking, il centro italiano più grande ed evoluto di co-working e formazione, appena inaugurato a Sesto Fiorentino.

Parte Guelfa uomini e donne in passeggiata a cavallo Mantova XV secoloIn Italia, tra IV e XV secolo, fa la sua comparsa, alla Corte di Mantova la cavalcata all’amazzone. Non è chiaro se sia avvenuto durante il primo matrimonio di Ludovico I, Luigi Gonzaga, con Caterina Malatesta o durante il suo secondo matrimonio con Francesca Malaspina. La sposa apriva il corteo in sella a un palafréno, ovvero un cavallo usato per viaggi e parate e non per corse e combattimenti, riccamente bardato condotto a mano da un paggio.