logo new new

Parte Guelfa Giostra del Giglio 2019 cencio della vittoria Paola Imposimato smallSarà ancora dell'artista Paola Imposimato il cencio della vittoria della Giostra del Giglio 2019 che si terrà in Piazza Santa Croce il prossimo Sabato 29 Giugno 2019. Nella sfida equestre agli anelli di Firenze i quattro quartieri storici e i loro sedici gonfaloni di compagnia, quattro per ciascun colore, rappresentati ciascuno due cavalieri titolari e due riserve, si sfideranno seguendo gli abbinamenti scaturiti dal sorteggio di Pasqua 2019. L'opera sarà presentata a Palazzo Vecchio insieme al Torneo di San Giovanni 2019 del Calcio STorico Fiorentino e, fino al giorno prima della Giostra del Giglio, resterà esposta presso il presbiterio della Chiesa di San Carlo a Firenze. Quest'anno raffigura i Santi Apostoli Pietro e Paolo perché la giostra si terrà nel giorno della solennità a loro dedicata. Paola Imposimato, pittrice professionista di Firenze, laureata all' Accademia delle Belle Arti, ha al suo attivo svariate mostre personali e collettive e la realizzazione di settantasei drappelloni per i tradizionali palii, tra le più storiche manifestazioni equestri italiane.

Parte Guelfa cena Fiorenza 2019 piazza Santissima Annunziata small

Il Corteo Storico della Repubblica Fiorentina e del Calcio Storico Fiorentino organizza “FIORENZA” la cena dei fiorentini, il prossimo Venerdì 7 Giugno, evento quest’anno alla terza edizione. Abbiamo esteso questa bella festa alla collaborazione delle più importanti istituzioni associative di Firenze, per co-organizzare la serata, come partner attivi della manifestazione. Piazza Santissima Annunziata è una cornice incredibile che può regalare una grande emozione. Abbiamo chiesto il patrocinio e la collaborazione dell’Istituto degli Innocenti che quest’anno compie i 600 anni dalla sua fondazione e di tante altre realtà associative fiorentine.

Parte Guelfa Cammino di Santiago 2019 Paolo e Giacomo Tarlini smallerPaolo e Giacomo Tarlini, padre e figlio, tutti e due Cavalieri Ordinari di Parte Guelfa, hanno portato a termine un'itinerario percorso dai pellegrini fin dal Medioevo attraverso il settentrione della Spagna per giungere al santuario di Santiago di Compostela, presso il quale si conserva la tomba dell'Apostolo Giacomo il Maggiore. Quando si parla di Santiago di Compostela quasi  tutti collegano immediatamente il nome con il Cammino di Santiago, la ben nota rotta dei pellegrini che termina nel limite nord-occidentale della Spagna, sulla tomba dell'apostolo di Cristo. Il Cammino di Santiago non è solo una strada ma è un fascio d'itinerari che dal XI secolo in poi collega dunque il finis terrae gallego con il resto d'Europa. Tra i vari pellegrinaggi in Europa, Santiago de Compostela rappresenta ancora oggi un'eccezione: infatti il vero pellegrino di San Giacomo percorre a piedi l'intera strada che porta fino al santuario.

Parte Guelfa Innocenti IOF AWA evite 4fin ITweb smallIl restauro del dipinto “La Madonna degli Innocenti”, del XV secolo, svela un sorprendente tentativo di salvezza per 600.000 bambini. Una pittura di 600 anni porta due restauratrici d'arte a Firenze, in un viaggio che mette in luce la storia delle centinaia di migliaia di bambini abbandonati e delle donne che li hanno salvati.  Gli Innocenti di Firenze la prima del nuovo documentario del cineasta italo-canadese Davide Battistella, sarà il 20 maggio 2019 al Cinema “La Compagnia” di Firenze, seguito da 6 giorni di ulteriori proiezioni. Il restauro di un dipinto con una storia profonda da raccontare La Firenze moderna attira più restauratori che artisti. Dalla tragica alluvione dell'Arno nel 1966, quando le donne fiorentine iniziarono a indossare i pantaloni in pubblico, la professione di restauratore è cresciuta costantemente, diffondendosi in particolar modo tra il gentil sesso.

Parte Guelfa guelfi bianchi e guelfi neri cerchi e donati smallIl primo giorno di maggio del 1300 avvennero scontri tra le brigate dei giovani Cerchi e Donati. Da tempo immemorabile il primo giorno, le “calende”, di maggio si celebra a Firenze, come in altre città, il Calendimaggio, vale a dire la festa per l’arrivo della primavera o, nelle parole del maggiore cronista dell’età di Dante, Dino Compagni, per «il rinovamento della primavera», che i Fiorentini di allora erano usi passare «con più balli nelle chiese e in sulle piazze». Il primo maggio 1300, però, il clima di letizia fu turbato profondamente.

Parte Guelfa investiture 6 vestizione dama paola capecchi

giubileo 750

ARCIDIOCESI DI FIRENZE

DONAZIONI

Parte Guelfa
IBAN :
IT46 E03069 02912 100000001015
BIC/SWIFT : BCITITMM

BANCA :
INTESA SANPAOLO
Via Carlo Magno, 3 Firenze
ABI: 03069 CAB: 02912