logo new new

Parte Guelfa mosaici Battistero San Giovanni Firenze 3I magnifici mosaici del Battistero di Firenze ricoprono la cupola interna e la volta dell'abside dell'edificio e rappresentano uno dei più importanti cicli musivi del medioevo italiano. Creati a partire dal 1225, vennero completati verso il 1330, utilizzando i cartoni di grandi pittori fiorentini, tra i quali Cimabue, Coppo di Marcovaldo, Meliore e il Maestro della Maddalena, ad opera di mosaicisti probabilmente veneziani. La decorazione musiva ebbe inizio nell'abside, ad opera del frate francescano Jacopo, che Vasari confuse poi con Jacopo Torriti. Un'iscrizione distribuita nei quattro peducci ricorda la data di inizio dei lavori. Il rivestimento a mosaico della cupola fu impresa difficile e dispendiosa.

Parte Guelfa Assisi Pellegrinaggio 2017 Sacro Convento Alberto Bellini Mons. Vasco Giuliani Fra Domenico Paoletti Dimitri Caciolli xsGuidata da Monsignor Vasco Giuliani, Canonico del Capitolo Metropolitano di Firenze e di San Lorenzo, Rettore di Orsanmichele e di San Carlo nonché Cappellano Maggiore di Parte Guelfa, una delegazione di pellegrini guelfi ha visitato la bellissima città di Assisi lo scorso Sabato 2 Settembre 2017. Nella mattinata Monsignor Giuliani ha concelebrato la Santa Messa presso la Basilica Papale di Santa Maria degli Angeli in Assisi in occasione del pellegrinaggio dei confratelli della Parte Guelfa di Firenze giunti in preghiera presso il Santuario della Porziuncola.

Parte Guelfa Orsanmichele vista dallaltoChi passando accanto alla splendida chiesa di Orsanmichele e guardando la sua imponenza, le statue delle Arti coi personaggi che la circondano, non si è mai domandato cosa c’era in quel posto prima che venisse costruita? Al posto di quell’edificio, realizzato nel 750 circa, si trovavano la chiesa di San Michele in Orto ed un convento costruiti dai Longobardi assieme ad un’altra chiesa, quella di San Michele Bertelde o Bertilde la quale probabilmente derivava il nome della fondatrice, entrambe proprietà del convento longobardo di Nonantola vicino Modena.

Parte Guelfa Assisi basilica superiore pellegrinaggio 2017L'Arciconfraternita di Parte Guelfa, fedele alla propria vocazione, organizza per Sabato 2 Settembre 2017 un pellegrinaggio ad Assisi all’insegna della spiritualità francescana propria anche del patrono guelfo San Ludovico d'Angiò. Il pellegrinaggio è un'esperienza importante perché induce i partecipanti a interrogarsi sul rapporto con gli altri e con la natura. Camminare insieme rappresenta una presa di coscienza sulla vita. Farsi pellegrini non rappresenta soltanto un’attività culturale ma anche la possibilità di assumere uno stile di vita più lento e più attento all’ambiente.

Parte Guelfa Jacques Callot incisione 1615 guerra damore in Piazza Santa Crioce 1Tra le opere del Callot due raffigurano la festa del carnevale organizzata in piazza Santa Croce a Firenze nel febbraio del 1615. Esse traducono il genio artistico di Giulio Parigi, architetto di corte dei Medici, ideatore e organizzatore delle feste e degli sfarzosi eventi di corte, e furono pubblicate con i versi del poeta Andrea Salvadori in Guerra d'amore Festa del Serenissimo Gran Duca di Toscana, Cosimo Secondo, fatta in Firenze il Carnevale del 1615. Il tema della festa era la competizione tra Cosimo II e Lorenzo de’ Medici, che interpretavano i due attori principali.